Hashtag su Instagram: 5 tecniche per aumentare la visibilità

Pubblicato il 13 marzo 2018 da Ludovica De Luca

A parte gli usi impropri e sconsiderati, questi bistrattati hashtag servono oppure no? Su Instagram sì, gli hashtag servono e non solo sono uno strumento prezioso ma anche fondamentale per la tua strategia. In questo post ti spiego perché e come usarli per aumentare la visibilità del tuo brand.

Nella tua strategia di web marketing non dimenticare il sito web e soprattutto il blog. Sono gli unici strumenti che puoi controllare e gestire direttamente perché regole e contenuti non dipendono da un terzo. Dai uno sguardo al nostro hosting WordPress il punto di partenza per la tua presenza sul web.

 Scopri di più!

Perché gli hashtag su Instagram servono?

Gli hashtag, contenitori e veicolo di contenuti relativi ad argomenti specifici, non hanno le medesime funzionalità su tutti i Social.

Nel caso di Instagram sublimano le loro funzioni e si rendono fondamentali nelle strategie di gestione del social, poiché sono preziosi per:

  • Aumentare la reach, ovvero la portata, dei tuoi contenuti;
  • Raggiungere leads e connetterti a nuovi potenziali clienti;
  • Tenere traccia delle discussionidi tuo interesse;
  • Identificare il tuo brandin modo univoco, personale e personalizzato;
  • Favorire la memorizzazione e il ricordo del tuo brand (o di qualcosa di tuo interesse);
  • Identificare il tuo evento;
  • Monitorare le discussioni attorno al tuo brand;
  • Invogliare alla discussione e alla condivisione.

Non è un caso che, di recente, Instagram ha rilasciato una feature che consente agli utenti di seguire gli hashtag di loro interesse.

Questo per un brand comporta due importanti vantaggi:

  • Entrare più facilmente nel feed del target di riferimento, ottenendo quindi maggiore visibilità;
  • Studiare l’audience di riferimento (quella che segue lo specifico hashtag), i loro interessi, i gusti, le abitudini, ricavando preziose informazioni da utilizzare nelle proprie strategie.

Come usare gli hashtag per aumentare la visibilità su Instagram

Ecco 5 tecniche per sfruttare il potere degli hashtag su Instagram in fatto di visibilità:

  1. Prima regola: usa solo qualche hashtag generico

Gli hashtag generici sono quelli più seguiti e, quindi, ti permettono di poter godere di visibilità presso un pubblico molto ampio di utenti.

Di contro, tuttavia, essendo continuamente utilizzati, i contenuti identificati da questo genere di hashtag hanno un ciclo di vita molto breve, poiché vengono facilmente sovrastati da nuovi contenuti o da contenuti particolarmente popolari.

Quindi? Come fare? Per ogni foto o video che pubblichi, individua un paio di hashtag generici di tuo interesse, ma non di più. Parsimonia è la parola chiave!

  1. Punta su hashtag specifici e/o di nicchia

È vero, gli hashtag specifici e/o di nicchia godono di una visibilità più ristretta rispetto a quelli generici ma godono di due vantaggi preziosissimi per la tua Social Strategy:

  • ti permettono di raggiungere persone che sono realmente interessatea quel topic e, quindi, ai tuoi contenuti;
  • i contenuti pubblicati con questi hashtag, meno utilizzati, hanno durata di vita più lunga e quindi, nel lungo periodo possono raggiungere un maggior numero di persone.
  1. Utilizza gli hashtag di posizione per sfruttare la Local Awareness

Gli hashtag di posizione sono una miniera di risorse soprattutto per le attività locali, poiché sono molto utilizzati dalle persone che risiedono o che viaggiano in quel determinato luogo.

Questi hashtag ti permettono di raggiungere un pubblico di persone molto ampio, ti consentono di godere visibilità presso un target interessato e spesso fanno leva anche sul campanilismo popolare, aiutandoti a ottenere consensi, favore e viralità.

I miei consigli? Sono tre:

  • utilizza almeno 3 o 4 Local Hashatagper ogni tuo contenuto;
  • diversifica i Local Hashtagper i vari contenuti, così da poter raggiungere persone ogni volta diverse;
  • utilizza sempre e solo hashtag locali coerenticon il tuo contenuto.

Un esempio di Local Hashtag?

Supponi di essere un lido balneare di Gallipoli, nel cuore del Salento. I Local Hashtag che potresti usare per le tue foto e i tuoi video sono:

  • #gallipoli;
  • #nelsalento;
  • #Salento;
  • #ig_salento;
  • #igersalento;
  • #igerslecce;
  • #thisispuglia.
  1. Scegli hashtag capaci di comunicare la tua personalità

La personalità del tuo brand è un punto di partenza imprescindibile per qualsiasi scelta strategica tu debba compiere. Non meno nel caso degli hashtag: anche questi sono uno strumento di comunicazione che devono narrare e raccontare la tua personalità.

Sei un brand ironico e divertente? Puoi dilettarti con hashtag simpatici e, perché no, anche provocatori. Sei un brand dalla personalità romantica? Potresti includere hashtag coccolosi per identificare e veicolare i tuoi contenuti.

  1. Mai fare a meno del tuo hashtag brandizzato

L’hashtag brandizzato è un hashtag di tua invenzione, che identifica te e solo te.

Quali sono i suoi vantaggi?

  • Favorisce la memorizzazione e il ricordo del tuo brand;
  • Incoraggia la condivisione;
  • Incoraggia la partecipazione attivada parte degli utenti, ovvero la cosiddetta UGC, User Generated Content, la creazione di contenuti da parte degli stessi utenti-clienti;
  • Ti permette di monitorare le discussioni e le conversazioni attorno al tuo brand con maggiore facilità.

Ora è chiaro, dunque, che gli hashtag possono assumere valore e assicurare al brand vantaggi se e solo se sono utilizzati in maniera consapevole e strategica.

 

Seguimi!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.